20
Apr-2020

Un albero

Come un albero. Stiamo affrontando un periodo delicato e difficile della nostra vita e lo yoga e ancora di più lo yoga ratna ideato dalla Maestra Gabriella Cella, yoga simbolico, può venirci in aiuto. Quando sperimentiamo la postura dell’albero, vrksasana, siamo per qualche attimo proprio come un albero.

alcuni cenni

Nel mondo simbolico l’albero occupa un posto molto importante. Secondo alcuni studiosi si potrebbe ricollegarsi alle origini della nostra specie: l’albero era un rifugio, una casa, una fonte di cibo.

L’albero veniva anche considerato un pilastro su cui poggiava la volta del cielo. Posto al centro dell’area dei riti era considerato una scala che permetteva agli uomini che officiavano i riti, di salire fino al regno degli dei. Era considerato il perno attorno al quale ruotava l’universo.

L’albero ha radici profonde nella terra, allunga i suoi rami  e apre la sua chioma verso l’alto, verso il cielo. Unisce il sottoterra, la terra e il cielo, simbolicamente terrestre e celeste, materia e spirito.

Ogni anno dopo il lungo sonno invernale, torna a rifiorire, simboleggiando la vita, il rinnovamento e la fertilità.

alberi sacri

L’albero è al centro del sacro in molte culture: l’ulivo, la quercia (albero simbolo di saggezza e giustizia), il frassino (soprattutto nella mitologia nordica), il ficus religiosa per l’area indiana.

La venerazione degli alberi ha radici molto antiche in India. Il ficus religiosa è un albero robusto e longevo. Si narra che il principe Siddhartha decide di sedersi proprio ai piedi di questo albero nella meditazione profonda che lo fece divenire il Buddha. Nel mondo buddhista il ficus religiosa viene chiamato l’albero dell’illuminazione. Si racconta anche che quando il Buddha fu in procinto di morire, si fermò in un bosco di sala (shorea  robusta), si distese fra due di questi alberi e spirò mentre intorno a lui le piante fiorivano.

In India si narra che il dio del fuoco, Agni, nacque dallo sfregamento intenso di due legni e che ogni albero sia abitato da una sorta di genio protettore (yaksa) di carattere “altalenante” e che fosse sempre meglio propiziarselo con delle offerte che venivano appese ai rami. Controparte femminile erano le yaksi, considerate come folletti o ninfe degli alberi sinuose e procaci a cui si offrivano offerte perché si attribuiva loro la facoltà di rendere madri le donne sterili.

Molte divinità indù hanno un albero di riferimento: il dio Krsna suona il flauto seduto sotto il kadamba, il dio Siva impartisce i suoi insegnamenti sotto un ficus benghalensis, il dio Kama dio dell’amore risiede nel mango.

I saggi ci insegnano che dentro al loto del cuore (quarto chakra) si trova un giardino meraviglioso in cui troviamo kalpataru l’albero della vita che esaudisce ogni desiderio.

un albero nello yoga

Una delle più antiche raffigurazioni di posture yoga è proprio la postura dell’albero, vrksasana. L’albero ispirò gli yogi: la sua immobilità, il profondo radicamento al suolo, la sua stabilità anche nel mezzo della tempesta, il suo tendersi verso il cielo e la luce. L’oscurità del sottoterra dove sono le radici e la luce che inonda la chioma simboleggiano le polarità presenti in ogni uomo. Tutto questo rappresentiamo mentre manteniamo la sua postura, dando tempo anche al nostro respiro di vivere la postura del nostro corpo e l’equilibrio.

Nella Gherandasamhita troviamo scritto: ” porre il piede destro contro l’attaccatura della coscia sinistra e tenersi in piedi sull’altra gamba, tale un albero della terra. Questa è conosciuta come Vrksasana la postura dell’albero”.

Se sei interessato a provare una lezione di yoga ratna, contattaci.

bibliografia

Questi brevi cenni dedicati all’albero derivano da: appunti scuola quadriennale insegnanti yoga ratna S.I.Y.R.; miti e storie –  il corpo racconta di Marilia Albanese collana yani per il corriere della sera.

Si ringrazia per la fotografia Alessandra Giotto.

5

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec